Ogni giorno al risveglio ricomincia la guerra.
Alcuni giorni sono un guerriero, altri una mina.
Questa mattina mi sono svegliato in terre nemiche, sono prigioniero e non ci sarà nessuno che combatterà per me.

Nessuno.

Cenere di Vita

Anonymous asked:

cenere di vita. non so se lo conosci ma dio santo penso sia una cosa meravigliosa hahaha sto impazzendo.

cinismoedolcezza:

Jason? Sti gran cazzi, hai scelto bene.

Lo conosco sì .. cioè oddio non lo conosco benissimo ma ci ho parlato diverse volte. E’ la perfezione quel ragazzo, lo so.
Prova a parlarci..magari qualcosa nasce. (non aspettarti che si innamori così da un giorno all’altro però, non è il tipo)

Come far nascere un sorriso ♡

Ma ora, togli l’anonimo, non mangio :)


Ringrazio anche cinismoedolcezza per le belle parole, grazie anche a te, non me lo sarei mai aspettato :D

Anonymous asked:

Ti è mai capitato di piangere per una canzone?

Quando mi vieni a prendere. Ligabue.

“ho finto di esser stanco, ho finto di star male, ma mamma non ci casca più e io non schivo più l’asilo […]

Quando mi vieni a prendere?

Quando finisce scuola?

Quando torniamo ancora insieme a casa?

Quando mi vieni a prendere?

Dammi la tua parola

Quando giochiamo di nuovo insieme a qualche cosa?”

La mamma e il bambino non si videro più. 
E così fu anche per me. Solo che nella canzone è il bambino a morire, nel mio caso la mamma.

L’ho ascoltata una sola volta, e so per certo che non la riascolterò mai più…eppure le parole mi sono rimaste talmente impresse che è come se la melodia risuonasse nella mia mente ogni giorno.

Per l’anonimo che mi ha scritto che la vita fa schifo solo perché una sua conoscente è morta: questa generalizzazione la trovo proprio insensata.

Ogni qualvolta uno prenda in causa la parola “vita” non deve trascurare il fatto che anche il suo presunto contrario, cioè “morte” faccia parte di essa. Dico presunto perché secondo me “morte” non è l’opposto di “vita”, ma una sua parte integrante; e cosa ancor più fondamentale, non va dimenticato l’altro essenziale componente, il “destino”.

È capitato, non ci puoi fare niente.

Ma dire che la vita fa schifo solo perché le persone muoiono è veramente un controsenso. Tutti muoiono.

E inoltre, non vedo perché prendere in esame solo un lato della medaglia (quello tragico) dimenticando che nel mondo ci sono anche cose positive, avendo tra l’altro la sfacciataggine di dare giudizi così estremi. Solo perché non hai provato cose positive, non vuol dire che esse non esistano.

Fin quando la vita non la conosci tutta (cosa difficile) non puoi sentenziare nulla che veramente valga.

La tua è solo presunzione.

Cenere di Vita